“Gluten free”

pubblicato in: APPUNTI | 0

La celiachia è un’intolleranza permanente al glutine, proteina contenuta in cereali come frumento, orzo, segale, farro, avena…

Nei soggetti geneticamente predisposti, l’introduzione di alimenti contenenti glutine scatena una risposta immunitaria abnorme a livello dell’intestino tenue, con una conseguente infiammazione cronica e una progressiva scomparsa dei villi intestinali. L’eliminazione dalla dieta degli alimenti contenenti glutine, viceversa, porta alla completa normalizzazione dell’intestino e alla scomparsa dei sintomi.

Perché la celiachia?

Le cause della celiachia sono sconosciute, di certo si sa che è un difetto ereditario. Può manifestarsi a qualsiasi età e, per cause non chiare, è spesso conseguenza di “traumi” quali infezioni, maternità, forti stress, danni fisici e operazioni chirurgiche.

Quali sono i sintomi?

I sintomi della celiachia possono essere diversi e tra questi dolori addominali ricorrenti, diarrea cronica, perdita di peso, feci chiare, anemia, stanchezza, crampi muscolari, dolori articolari, dermatiti, e, nei bambini, crescita ritardata e irritabilità.

Una dieta priva di glutine

L’unico trattamento possibile è una dieta priva di glutine, che permette di ridurre ed eventualmente eliminare i sintomi e di ricostituire i tessuti intestinali. La capacità di ripresa e di recupero dei tessuti danneggiati dipende però anche da fattori legati all’età in cui viene diagnosticata la malattia celiaca, dall’entità del danneggiamento, dalla contemporanea somministrazione di altri farmaci.

Seguire una dieta priva di glutine vuol dire cambiare radicalmente il proprio stile di vita, eliminare tutti gli alimenti derivanti da grano, orzo, segale: certamente non facile.

Un mercato di prodotti “gluten free”

Ecco che esiste sul mercato una svariata gamma di prodotti sostitutivi “gluten free” che permettono al celiaco di seguire comunque una dieta bilanciata. Questi prodotti vanno dal pane alla pasta, dalla farina ai biscotti, fino a vere e proprie pietanze come: pizza, tortellini, cannelloni, panzerotti, bastoncini di pesce, filetti di pollo impanati e, ancora, gelati, tiramisù per i palati più esigenti!

Fai il test!

Se pensi di essere intollerante al glutine, la Farmacia Emanuela Lago mette a disposizione della sua clientela una serie di test:

– il FOOD INTOLERANCE TEST, che permette di refertare 46, 92, 184 alimenti, fra cui anche il glutine; per tutti viene indicato il grado di intolleranza riscontrato e, a fianco di ciascun alimento non tollerato, un istogramma con l’intensità della reazione nei confronti delle proteine alimentari caratteristiche dell’alimento stesso.

– il CELIAC TEST, che permette di valutare la presenza d’intolleranza permanente al glutine, quindi di celiachia, mediante dosaggio degli anticorpi IgG e IgA.

– il GLUTEN SENSITIVITY TEST, che permette di evidenziare quella che viene oggi definita come la “sensibilità al glutine non celiaca”, che è caratterizzata da un alto grado di sensibilità al glutine, pur escludendo la malattia celiaca.
Eseguire un semplice test in modo tempestivo ed eventualmente approntare un protocollo di recupero dell’intolleranza, può comportare il raggiungimento di uno stato di benessere in tempi rapidi ed evitare l’instaurarsi della malattia celiaca vera e propria.

Passa in Farmacia… e prenota il tuo test!